Bando per servizi integrati all’export 2023

Il Bando mira a promuovere l’export dei prodotti marchigiani sui mercati internazionali, offrendo contributi a fondo perduto per sostenere i servizi qualificati. La Camera di Commercio delle Marche assegnerà contributi del 50% dei costi sostenuti per contratti di servizio con le CCIE tra il 19 giugno 2023 e il 31 dicembre 2023. Questa misura favorirà la collaborazione tra le PMI marchigiane e la rete delle CCIE.

Il bando sarà disponibile sulla piattaforma Web Telemaco a partire dalle 10:00 del 10 dicembre 2023, consentendo la precompilazione delle pratiche e il caricamento degli allegati. Le richieste potranno essere presentate dalle 8:00 del 2 gennaio 2024 alle 16:00 del 15 gennaio 2024.

Categoria:

Descrizione

BANDO PER L’UTILIZZO DI SERVIZI INTEGRATI ALL’EXPORT TRAMITE LE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE ALL’ESTERO – ANNO 2023

Articolo 1 – Finalità
La Camera di Commercio delle Marche emana il presente bando con l’obiettivo di potenziare la competitività delle filiere marchigiane sui mercati internazionali. L’obiettivo è stimolare la domanda di servizi qualificati a sostegno dell’export, promuovendo l’espansione delle imprese all’estero, l’ingresso in nuovi mercati e l’aumento dei volumi di export nella regione Marche. Questa azione fa parte della 32ª Convention annuale delle Camere di Commercio Italiane all’Estero, che si svolgerà nelle Marche a metà giugno. L’agevolazione mira a favorire la collaborazione tra le PMI e le Camere di Commercio Italiane all’Estero (CCIE), facilitando il contatto con la rete delle CCIE durante l’evento.

Articolo 2 – Soggetti beneficiari e requisiti di ammissione
Possono accedere ai contributi del bando le imprese marchigiane che soddisfano i seguenti requisiti al momento della presentazione della domanda:

Iscrizione e attività nel Registro delle Imprese;
Presenza di una sede legale e di almeno una unità locale operativa nel territorio delle Marche;
Assenza di procedure fallimentari o liquidatorie in corso;
Assenza di contratti di fornitura di beni-servizi con la Camera di Commercio delle Marche;
Regolarità nel pagamento del diritto annuale e degli obblighi contributivi verso INPS, INAIL e CNCE.
Articolo 3 – Interventi finanziabili
Sono ammissibili a contributo le imprese che intendono:
A) Potenziare la presenza sui mercati internazionali mediante:

Miglioramento degli strumenti promozionali e di marketing in lingua straniera;
Protezione del marchio all’estero;
Ottenimento delle certificazioni di prodotto necessarie all’esportazione;
Sviluppo delle capacità manageriali attraverso attività formative specialistiche;
Creazione di vetrine digitali in lingua straniera per l’e-commerce;
Incontri personalizzati con operatori esteri identificati tramite valutazioni specifiche;
Supporto logistico per l’e-commerce;
Assistenza al primo insediamento all’estero.